MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

MILANO: CADE DA MOTOCICLO E VIENE TRAVOLTO E UCCISO

13 Novembre 2009


MILANO: CADE DA MOTOCICLO E VIENE TRAVOLTO E UCCISO

 

VIA FERMI: IL COMUNE NON HA MESSO  GLI AUTOVELOX FISSI

 

IL CODACONS AVEVA PRESENTATO UN ESPOSTO ALLA PROCURA

 

Un motociclista è stato investito e ucciso a Milano, in zona Niguarda.  La vittima, caduta dal suo motociclo, sarebbe stata investita da un veicolo. L’episodio è accaduto ancora una volta in via Fermi.

“Che via Fermi sia una strada pericolosa è noto da anni, tanto che è stato il Comune stesso a chiedere l’autorizzazione alla Prefettura di Milano per poter installare una postazione fissa di autovelox, autorizzazione data prontamente fin dall’aprile 2003.

Ma nonostante siano passati 6 anni e mezzo il Comune non ha ancora proceduto ad installare i 24 controlli da remoto previsti dal decreto Ferrante.  Evidentemente il Comune preferisce fare multe facili con gli ausiliari della sosta invece di preoccuparsi dei pirati della strada” ha dichiarato il presidente del Codacons, avv. Marco Maria Donzelli.

Il Codacons ricorda che nel 2008, proprio sulla mancata installazione di via Fermi, aveva presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Milano per accertare eventuali profili penalmente rilevanti, quali ad esempio l’omissione d’atti d’ufficio.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito