MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

SMOG: VITTORIA DEL CODACONS

1 Dicembre 2009


SMOG: VITTORIA DEL CODACONS

 

ORA FORMIGONI  E MORATTI FACCIANO QUALCOSA PER LO SMOG

 

La notizia di un avviso di garanzia al presidente della Regione Lombardia Formigoni e al sindaco di Milano Moratti, sulla base di un esposto del Codacons, è la conclusione di una lunga battaglia legale del Codacons durata ben 2 anni.

“Ora Formigoni e la Moratti prendano provvedimenti seri per combattere lo smog e salvare la vita a bambini, anziani e ai quei cittadini che ogni anno muoiono per colpa dell’inquinamento delle nostre città” ha dichiarato il presidente del Codacons, avv. Marco Maria Donzelli.

La battaglia legale del Codacons è iniziata nel giugno del 2007 con un esposto basato su dati del Cnr secondo i quali lo smog uccide in media 8.220 persone l’anno nelle sole 13 maggiori città italiane a causa dell’alta concentrazione del PM10.  L’esposto fu presentato in 11 delle 13 città oggetto dello studio: Torino, Genova, Milano, Trieste, Padova, Venezia, Verona, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Catania, Palermo.

Il 3 giugno del 2009 il Pm Dr. Giulio Benedetti archivia. Il Codacons presenta opposizione all’archiviazione. L’avv. Marco Maria Donzelli che rappresentava il Codacons si presenta in udienza  dinanzi al Giudice Dott.ssa Marina Zelante in data 18 novembre 2009. In quella sede il Codacons allega anche i dati presentati nell’ottobre 2009, in un nuovo esposto, relativo allo studio Poemi, un’indagine commissionata dal Comune di Milano e condotta da 5 ospedali della città che ha attestato che ogni giorno a Milano ci sono 73 ricoveri al giorno correlabili all’inquinamento. Oggi la notizia dell’avviso di garanzia.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito