MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

SMOG IN LOMBARDIA: LA LEGA CHIEDE DI SOSPENDERE LA DELIBERA REGIONALE

15 Settembre 2009


SMOG IN LOMBARDIA: LA LEGA CHIEDE DI SOSPENDERE LA DELIBERA REGIONALE

 

 PER IL CODACONS LA DELIBERA REGIONALE E’ INUTILE ED ILLEGALE

 

La Lega Nord ha chiesto alla Regione Lombardia di sospendere per un anno la Delibera n. VIII/007635 del 11-07-2008 della Giunta della Regione Lombardia che, a partire dal 15 ottobre, estenderà il divieto di circolazione ai veicoli Euro 2 diesel.

Il Codacons, a fronte di questa evidente spaccatura in seno alla maggioranza, chiede a tutte le forze politiche di cogliere questa occasione per impostare una nuova politica contro lo smog, visto che quella finora praticata dalla Regione si è dimostrata fallimentare. Il Codacons ricorda che contro questa delibera ha pendente un ricorso al Consiglio di Stato. 

“Si tratta di un provvedimento che non tutela la salute, non risanando l’aria, ed al tempo stesso prescinde dalla portata effettiva dell’inquinamento prodotto dai veicoli, imputando solo ai proprietari dei veicoli più vecchi l’intero onere di risolvere il problema dell’inquinamento, in realtà ben lungi dal poter essere risolto con questi blocchi parziali. Lo dimostra il fatto che la Regione Lombardia è dal 2002 che blocca durante l’inverno le auto più vecchie, eppure i limiti di 35 giorni in un anno sono sempre stati superati” ha dichiarato il presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli.

Solo per citare l’ultimo anno, il 2008: 104 giorni a Milano, 75 a Como, 83 a Cremona, 80 a Mantova, 76 a Pavia, 107 a Sondrio, 75 a Bergamo, 77 a Brescia, Monza 89, Lecco 45, Lodi 91.

Per il Codacons, inoltre, la delibera è illegale, visto che viola il criterio di proporzionalità dell’azione amministrativa. Evidente è la disparità di trattamento: secondo i dati INEMAR posti a fondamento della delibera regionale, per i NOX, ossia gli ossidi di azoto, fondamentali per la formazione del particolato secondario, le auto diesel euro 3 (797 mg/km), non interessate dal blocco della Regione, inquinano di più delle diesel euro 2 (736 mg/km) e delle diesel euro 1 (693 mg/km) che vengono invece bloccate.

Per l’ammoniaca (NH3): le euro zero a benzina sono bloccate ma hanno inquinamento pari solo a 2 mg/Km mentre le euro 1 a benzina, non interessate dal provvedimento regionale, hanno inquinamento pari a 114 mg/Km (ossia il 5600 % in più, cinquemilaseicento percento in più). Se passiamo alle euro 2 a benzina, che teoricamente dovrebbero inquinare meno delle euro 1 si ha un inquinamento addirittura  pari a 158 mg/Km, che rispetto all’auto euro 0 benzina è equivalente al 7800 % in più.

Per il PM10: 55 le automobili Euro 0  a benzina, mentre 66 le Euro 3  diesel, che non sono bloccate. Peccato che 66 equivalga al  20% in più di 55…..

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito