MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

LIBERALIZZAZIONI: TUTTI D’ACCORDO SULL’ESIGENZA DELLA CLASS ACTION

27 Giugno 2007








Dall’incontro organizzato questa mattina dal Codacons cui hanno preso parte esponenti di rilievo del mondo delle autorità indipendenti, delle istituzioni, delle banche e degli enti pubblici, è risultata l’esigenza comune di introdurre anche in Italia la class action.
Tutti hanno sottolineato come i consumatori debbano ottenere maggiori tutele anche sotto il profilo legale, e come la class action possa soddisfare il variegato mondo degli utenti e fungere da deterrente per le aziende scorrette. Durante il convegno alcune aziende hanno anche mostrato grande disponibilità a trovare soluzioni conciliative attraverso il Codacons e le altre associazioni dei consumatori, mentre il Presidente dell’Antitrust, Antonio Catricalà, ha auspicato la nascita di una ?lobby dei consumatori?, più forte di tutte le altre già esistenti.

All’incontro, intitolato ?Una sfida per l’economia: class action e liberalizzazioni?, hanno preso parte ANTONIO CATRICALÀ (Antitrust), GIOVANNI CASTELLUCCI (Autostrade), BRUNO TABACCI (Commissione Bilancio della Camera), GIUSEPPE CHIARAVALLOTI (Vicepresidente Autorità Garante per la privacy), GUIDO STAZZI (Autorità per le comunicazioni), TULLIO FANELLI (Commissario Autorità per l’energia elettrica ed il gas), ENRICO GRANATA (Direttore Centrale Abi), RENATO CLARIZIA (Professore Diritto privato Università Roma 3), STEFANO MASINI (Coldiretti), GIUSEPPE CARRIERO (Banca d’Italia), FRANCESCO LEGGIADRO (Trenitalia), ANTONIO LIROSI (Cncu).

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito