MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons Cremona su diritti dei passeggeri in caso di sciopero aereo

5 Luglio 2022


 

COMUNICATO STAMPA

Cronaca di Cremona

Martedì 5 luglio 2022

CREMONA: SCIOPERI NEL TRASPORTO AEREO, ECCO I DIRITTI DEI PASSEGGERI.

CODACONS: UNA ELENCAZIONE DEI PIU’ BASILARI DIRITTI SPETTANTI AI CONSUMATORI IN CASO DI SCIOPERO AEREO.

Cremona: E’ in corso un’ondata senza precedenti di scioperi del trasporto aereo con l’annuncio da parte di alcune compagnie di scioperi anche per le prossime settimane. A causa della mancanza di personale di bordo e di terra nei giorni scorsi sono stati tagliati circa 6,5 milioni di posti a sedere senza contare che nell’ultimo mese le tariffe hanno subito rincari nell’ordine del 124% e pertanto potrebbe essere difficile trovare collegamenti all’ultimo minuto a prezzi accettabili. Un caos con pochi precedenti, senza dubbio, ma quali sono i diritti dei consumatori in queste situazioni?

 

Codacons: “La cancellazione del volo o il ritardo aereo legati ad uno sciopero non esonerano la compagnia aerea dal pagamento della compensazione pecuniaria e dall’obbligo di prestare assistenza ai passeggeri a terra. Anche nel corso di uno sciopero, i vettori aerei sono tenuti a garantire al passeggero: bevande e pasti durante tutto il periodo di attesa; sistemazione in albergo, qualora la cancellazione del volo faccia sorgere la necessità di uno o più pernottamenti; trasferimenti da e per l’aeroporto all’occorrenza a mezzo taxi o autobus; chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail. Inoltre, come previsto dal Reg. (CE) n. 261/04, – in caso di cancellazione del volo – il passeggero ha diritto alla scelta tra le seguenti tre opzioni: rimborso del prezzo del biglietto per la parte del viaggio non effettuata; imbarco su un volo alternativo quanto prima possibile in relazione all’operativo della compagnia aerea; imbarco su un volo alternativo in una data successiva più conveniente per il passeggero. Se la cancellazione del volo non è stata comunicata con almeno due settimane di preavviso, il passeggero ha inoltre diritto ad una compensazione pecuniaria pari a: € 250 per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1500 km € 400 per i voli intracomunitari che superino i 1500 km e per tutte le altre tratte comprese tra 1500 e 3500 km € 600 per le tratte aeree superiori ai 3.500 Km al di fuori dell’Unione Europea. Per ulteriori informazioni e per assistenza legale contattate il nostro Sportello S.O.S. Viaggi e Turismo all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito