MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

TLC: IL CODACONS CHIEDE ALLA PROCURA DI ROMA DI ACQUISIRE IL SERVIZIO DELLA TRASMISSIONE REPORT

15 Maggio 2007








Il Codacons ha chiesto oggi alla Procura della Repubblica di Roma di acquisire il servizio trasmesso domenica scorsa dal programma di Rai3 Report.

La trasmissione ha svelato una pratica relativa al settore della telefonia che danneggia in modo evidente gli utenti.

Esisterebbe infatti una macchina ?magica?, denominata GSM box, in grado di trasformare una telefonata da fisso verso mobile (telefonata che in Italia ha una tariffa molto alta), in una telefonata da cellulare a cellulare (la cui tariffa è notoriamente assai inferiore). All’utente che chiama, tuttavia, viene fatta pagare quella più alta.

In sostanza il servizio di Report ha spiegato come il GSM box sia una scatola che sta fra la telefonata che parte dal telefono fisso e il cellulare che l’utente chiama. Questa scatola trasforma il segnale e quindi la tariffa, che da molto cara diventa molto economica, con evidenti vantaggi per l’operatore che gestisce il traffico che sta in mezzo. Non solo. Il GSM box nasconde anche l’identità del chiamante e, di conseguenza, potrebbe intralciare le inchieste giudiziarie.

?Chiediamo alla Procura di Roma di acquisire il filmato e valutare eventuali illeciti, perché gli utenti della telefonia fissa, attraverso questo sistema, vengono usati come strumenti inconsapevoli di un guadagno illecito ed eccessivo ? afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi ? L’ Autorità per le comunicazioni deve intervenire o costringendo gli operatori telefonici a far beneficiare i clienti delle tariffe più basse realizzabili grazie al GSM box, oppure disponendo la cessazione di tale sistema, che tra l’altro rende concorrenti in possibili reati gli utenti stessi, la cui chiamata diventa non più identificabile anche ai fini delle indagini di Polizia?.

?Il Codacons ritiene positivo l’utilizzo di qualsiasi strumento tecnico che consenta una diminuzione delle tariffe ? conclude Rienzi ? ma di tale riduzione devono beneficiare prima di tutto i consumatori finali?.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito