MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

PREZZI IN AUMENTO: SOLO SPECULAZIONI!

13 Agosto 2007


I pesanti rincari annunciati per pasta, pane, latte e derivati… sono solo speculazioni che non trovano alcuna giustificazione. Per questo il Codacons annuncia denunce a raffica e chiede l`intervento dell`Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza.
In base all`art. 2 della Legge 231/2005, infatti, queste due istituzioni possono intervenire a fronte di andamenti anomali dei prezzi, individuando dove si annida la speculazione. Grazie a questi controlli lungo la filiera agroalimentare sarà possibile per il Codacons denunciare i responsabili di questi eventuali rialzi ingiustificati ed inammissibili.
Facciamo un solo esempio: il pane. Solo il 5% del prezzo finale del pane dipende dal costo del grano. Questo vuol dire che se anche il grano aumentasse del 10%, come sostenuto da alcuni, questo si dovrebbe ripercuotere sul prezzo finale per appena lo 0,5%.
Il Codacons denuncia anche il fatto che i prezzi alimentari in Italia sono già i più cari d`Europa e che secondo l`ultimo rapporto Eurostat costano al consumatore il 15% in più rispetto alla media europea, percentuale che per i latticini e le uova sale addirittura al 26%. Ecco perché un ulteriore aumento, per dei prodotti che sono già così cari, è inaccettabile.
L`associazione di consumatori chiede, quindi, al Governo un intervento immediato sulla filiera alimentare, troppo lunga ed inefficiente e che in alcuni casi richiede fino a 7 passaggi prima che il prodotto arrivi sulla tavola degli italiani.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito