MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

MANIFESTAZIONE A ROMA PROLIBERALIZZAZIONE DEI FARMACI DI FASCIA C

5 Luglio 2007




L’ANPI-Confesercenti (Associazione Nazionale Parafarmacie Italiane), la F.E.F. (Federazione Esercizi Farmaceutici), Confesercenti e le Associazioni dei Consumatori si incontrano a Roma per sostenere la liberalizzazione dei farmaci di fascia C e l’emendamento approvato alla Camera dei Deputati, che consente a nuovi esercizi farmaceutici aperti dopo la Legge Bersani di poter dispensare anche i farmaci con ricetta medica.


Nel settore dei farmaci e in quello del commercio si registrano gravi ritardi se non vere e proprie chiusure da parte delle Regioni, con evidenti danni economici per la collettività e per le famiglie, che, al contrario, potrebbero risparmiare ingenti somme grazie ad un incremento della concorrenza, soprattutto nella vendita dei medicinali. La salute dei cittadini secondo il Presidente del Codacons, Carlo Rienzi, non è in discussione, in quanto le necessarie garanzie nella vendita di tale tipologia di farmaci sono assicurate dalla presenza dei farmacisti abilitati. Ciò che cambia è solo il luogo dove avviene l’acquisto dei medicinali, il che significa una maggiore scelta per i cittadini e un aumento della concorrenza in favore dell’utenza.
Sono dello stesso avviso le Associazioni Adusbef e Federconsumatori che hanno calcolato la possibilità di risparmiare fino a 40 euro a famiglia, oltre il miglioramento della qualità del servizio. ?Ribadiamo che è un ulteriore passo verso l’introduzione di elementi di concorrenza nel settore ? spiegano i presidenti delle due associazioni – e non va contro gli interessi dei consumatori, non dimentichiamo che i farmaci di fascia C con ricetta sono per definizione prescritti da un medico che solo dopo visita medica e analisi, prescrive il farmaco?.


La liberalizzazione in questo settore, secondo Confesercenti, consente a nuovi esercizi farmaceutici aperti dopo la Legge Bersani di poter dispensare anche i farmaci con ricetta medica. Ciò consente più opportunità di lavoro per i giovani farmacisti, un servizio più capillare per i cittadini, più concorrenza e meno costi dei farmaci per i consumatori.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito