MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

INCIDENTE CIVITAVECCHIA: INDAGARE IL GIOVANE ALLA GUIDA DELLA MACCHINA PER OMICIDIO CON DOLO EVENTUALE

30 Dicembre 2008


Non si può limitare la pena per chi si mette alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti all’omicidio colposo: l’ipotesi da applicare in questi casi è omicidio con dolo eventuale, che prevede una pena più elevata e seria. Questa la posizione del Codacons, dopo l’incidente di Civitavecchia nel quale hanno perso la vita 4 giovanissimi di ritorno da una serata in discoteca.
“La Procura della Repubblica – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – deve accertare inoltre se i ragazzi abbiano assunto la droga in un locale aperto al pubblico e da chi la abbiano acquistata. Le forze dell’ordine sanno benissimo chi spaccia la droga nelle nostre città: ci auguriamo – prosegue Rienzi – che il Pm di Civitavecchia, una persona sensibile e rigorosa, disponga immediatamente indagini accuratissime e ordini, se necessario, persino la chiusura della discoteca dove hanno trascorso la serata le giovani vittime. Se infatti l’autista dell’automobile è responsabile di omicidio con dolo eventuale, chi ha fornito la droga o chi ha consentito che i giovani la assumessero in un esercizio pubblico, è certamente complice”.
Contro stragi di questo tipo, il Codacons ritiene indispensabile avviare una immediata campagna informativa rivolta ai giovani contro l’uso delle droghe, costringere le discoteche a interrompere alle 2 di notte la somministrazione di alcolici, ed effettuare controlli a tappeto con polizia e medici davanti a tutte le discoteche italiane.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito