MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

IL CODACONS LANCIA L’ALLARME GIOCATTOLI PERICOLOSI

17 Dicembre 2008


  Oggi la Guardia di Finanza di Pordenone ha sequestrato oltre 200.000 prodotti falsi, contraffatti o pericolosi, tra i quali  giocattoli di produzione cinese messi in commercio senza i prescritti marchi di conformità e senza informazioni sulla provenienza e i requisiti di qualità.
Il Codacons ricorda che la contraffazione nel settore dei giocattoli rappresenta il 7% del commercio mondiale di prodotti contraffatti e che ben 5.500.000 sono stati i giochi sequestrati in dogana nel 2007. Per questo il Codacons aveva lanciato il logo “Contraffazione? No, grazie!”, per tutelare i consumatori da acquisti contraffatti che non solo arricchiscono la criminalità ma spesso sono dannosi per la salute. Ricordiamo, a puro titolo di esempio, i giocattoli fabbricati con rifiuti speciali pericolosi.
Per questo, ora che si avvicina il Natale, il Codacons invita il consumatore ad acquistate i doni solo in negozi di fiducia e mai da venditori ambulanti e non autorizzati e da ditte specializzate e note nella vendita di giocattoli per bambini. Non è il caso di mettere in pericolo la sicurezza dei bambini, infatti, per risparmiare qualche soldo. E’ meglio fare qualche regalo in meno, piuttosto che rischiare di acquistare giochi contraffatti e pericolosi. Di seguito alcuni consigli:
• Acquistate i doni solo in negozi di fiducia, mai da venditori ambulanti e non autorizzati. Acquistate solo giochi di ditte specializzate e note nella vendita di giocattoli per bambini.
• Non acquistate regali che non hanno scritte ed indicazioni in lingua italiana. Devono esserci anche le istruzioni sulle modalità di utilizzo.
• Non acquistate prodotti che non hanno le informazioni sulla provenienza. Devono essere indicati, infatti, il Paese di origine, se situato fuori dall’Unione europea, ed il nome o la ragione sociale, nonché l’indirizzo della sede legale del fabbricante o dell’importatore responsabile dell’immissione sul mercato.
• Acquistate solo regali con il marchio CE, con la C staccata dalla E. Per prodotti elettrici è consigliato anche il marchio di sicurezza (IMQ). C’è anche il marchio "Giocattoli Sicuri" dell’Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli. Ovviamente i marchi possono essere facilmente contraffatti. Per questo occorre prestare attenzione anche ai punti successivi.
• Non prendete doni troppo piccoli che possono essere ingoiati dai bambini. Attenti in particolare alle sorpresine, solitamente molto piccole e facilmente ingeribili.
• Non comprate pupazzi con pezzi (braccia, gambe, testa …) che possono essere staccati.
• I giocattoli non devono avere parti appuntite o taglienti. Tutto deve essere arrotondato.
• I materiali devono essere molto resistenti, altrimenti, sottoposti alle "torture" dei bambini, possono improvvisamente rompersi e diventare pericolosi.
• I materiali non devono essere tossici o facilmente infiammabili. E’ uno dei punti meno facili da valutare per una persona inesperta. Attenti ad esempio alle bambole in plastica, spesso sono in PVC, una sostanza derivata dal cloro, con l’aggiunta di ammorbidenti che rendono il giocattolo morbido e duttile. Si teme che queste sostanze siano cancerogene ed il rischio aumenterebbe se il prodotto fosse ingerito. Privilegiate materiali naturali come le bambole in stoffa. In caso di peluche scegliete fibre naturali, come mohair, cotone, che siano lavabili. Lavatelo anche se nuovo, prima che il bambino ci possa giocare ed asciugatelo all’aria aperta per evitare che si formino muffe. Il legno è un materiale consigliato purché non sia trattato con vernici o parti dipinte.
• Controllate l’indicazione dell’età per la quale il gioco è consigliato e rispettatela (molti genitori considerando il figlio più intelligente degli altri o credendo di velocizzarne lo sviluppo intellettivo giocano d’anticipo, non considerando che l’età è indicata anche per una questione di sicurezza).
• Controllate che la confezione sia integra e conservate sempre lo scontrino per poter cambiare la merce difettosa.
• Non assecondate sempre le richieste dei vostri figli, indotte spesso dalle pubblicità illegali trasmesse dalle televisioni durante i cartoni animati. Pensate innanzitutto al fatto che l’acquisto deve essere adatto e sicuro per vostro figlio.
• Un ultimo consiglio, forse il più importante: giocate con i vostri figli.
 

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito