MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Fuochi d’artificio Ieri riunione tecnica Botti, il prefetto: “Massima cautela”

30 Dicembre 2008


  VERONA – Occhio al botto. Potrebbe essere riassunto così il monito di prefettura e polizia per quanto riguarda la notte di Capodanno. Perché se festeggiare è lecito, altrettanto non si può dire di pratiche che rischiano di nuocere alla salute propria e altrui. Come i fuochi d’artificio che, se non utilizzati in modo corretto, costituiscono una delle principali cause di incidenti durante la notte di San Silvestro. Fino a costringere i più incauti a recarsi al Pronto soccorso. Proprio per scongiurare il pericolo, si è tenuta ieri una riunione tecnica di coordinamento, presieduta dal prefetto, Italia Fortunati, affiancata dalle forze dell’ordine. Scopo dell’incontro, identificare le strategie preventive per contrastare il commercio e la detenzione di artifici pirotecnici. «Attueremo un’opera di contrasto mirata e rigorosa, – assicura Italia Fortunati – è altresì importante svolgere un’opera di sensibilizzazione nei confronti della popolazione per scoraggiare il ricorso a merce illegale o vietata». In tal senso, si invitano i cittadini ad «acquistare esclusivamente i prodotti consentiti, verificando il contrassegno apposto, e a osservare la massima cautela nell’uso di questi manufatti». Il che significa accertarsi che sulla confezione sia scritto il nome del fabbricante italiano o dell’importatore e verificare che siano riportate la classificazione del ministero dell’Interno e le istruzioni per l’uso. Attenzione anche alle confezioni, che devono essere originali, prive di segni di umidità o danneggiamenti.  Alcuni consigli per arrivare incolumi al 2009 arrivano dalla sede provinciale del Codacons, il cui referente è Stefano Fanini. Il primo avvertimento riguarda il giorno dopo. «Non raccogliere i fuochi inesplosi che si trovano per strada – si legge in una nota dell’associazione – e sorvegliare affinché neppure i bambini lo facciano ». Importante, in fatto di sicurezza, anche la conservazione. «Non tenere mai i prodotti pirotecnici in tasca o negli zaini – avvertono – soprattutto se si tratta di fuochi con accensione a sfregamento, che potrebbero autoinnescarsi con il movimento. Usare invece scatole di cartone o sacchetti e conservare i prodotti lontani da fiamme e da fonti di calore».  Infine, ammonisce il Codacons, non dimenticare che «tutti i botti sono pericolosi. Anche quelli legali, se usati in modo improprio, possono provocare seri danni». Tanto più che il nuovo anno può essere salutato anche senza il botto.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito