MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

DISABILE ITALIANO MALTRATTATO ALL’AEROPORTO DI PARIGI

18 Dicembre 2005









Davvero una brutta vicenda quella che il Codacons rende nota oggi. Il protagonista è un disabile residente a Gorizia, che ha vissuto ore di inferno all’aeroporto Charles De Gaulle di Parigi.

Questi i fatti: il 22 maggio scorso (ma solo oggi il Codacons ha avuto l’autorizzazione per divulgare la storia) il signor R. V., residente in provincia di Gorizia, ex Consigliere Regionale del Friuli Venezia Giulia, giunge da Cuba all’aeroporto di Parigi. L’aereo però atterra in ritardo e così il protagonista della assurda vicenda perde la coincidenza per il volo Parigi-Venezia delle ore 12:35. il volo successivo sarebbe partito alle 15:25, 3 ore dopo.

Il Signor R. V. viene così abbandonato su una sedia a rotelle la quale versava in pessime condizioni: scomoda, senza freni e senza pedagliere. E qui rimane per 3 lunghissime ore, senza possibilità di mangiare o andare in bagno, poiché il ristorante e i servizi igienici si trovavano al piano inferiore, ed il montacarichi risultava fuori uso. Né il disabile avrebbe potuto scendere la scale da solo aiutandosi con un bastone, per il semplice fatto che la sedia a rotelle non aveva i freni di bloccaggio per permettergli di fare perno su essa e scendere.

R. V. decide allora di chiedere aiuto al personale dello scalo; tenta più volte di richiamare l’attenzione del personale che gli passava davanti, ma nessuno degli operatori si ferma. Così, abbandonato a se stesso, resterà per ben tre lunghe ore.

Il disabile ha scritto una lettera di protesta alla compagnia aerea Air France, spiegando nel dettaglio la vicenda. Come avviene spesso in questi casi, oltre al danno la beffa: la compagnia infatti risponde al disabile scusandosi solo per la mancata coincidenza, e offrendo un buono di 100 euro per un altro viaggio con la compagnia. Non una sola parola circa il trattamento riservato.

?E’ una vera e propria vergogna ? attacca il Presidente Codacons Carlo Rienzi ? in questo caso il disabile non solo ha subito un disservizio, ma addirittura è stato umiliato ed abbandonato. Stiamo valutando quindi una causa di risarcimento danni contro i vertici dello scalo parigino?.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito