MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

PER IL GIUDICE MARADEI I MORTI NON ESISTONO E LO SMOG E’ UN SEGNO DEI TEMPI MODERNI

22 Settembre 2011


COMUNICATO STAMPA DEL 22-09-11

 

PER IL GIUDICE MARADEI I MORTI NON ESISTONO E LO SMOG E’ UN SEGNO DEI TEMPI MODERNI

 

Sull’intervento del giudice Maradei, presente oggi a Milano in un convegno sullo smog, giudice che ha assolto a Firenze gli imputati accusati di non aver fatto abbastanza in materia di smog, il Codacons interviene una seconda volta, invitando il giudice ad aggiornarsi con i tempi e la cultura moderna.

Per il giudice, infatti, non esiste l’effetto serra (l’uomo crede di essere così onnipotente da determinare un cambiamento climatico, invece, per il giudice, non lo determina), i morti per lo smog, ma noi potremmo aggiungere anche per il fumo, non esistono, dato che manca una autopsia che lo provi (gli studi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità a riguardo sono, quindi, carta straccia). Per lui l’emergenza sanitaria era quella del colera, o al limite della suina (?!?), non certo quella dell’inquinamento.  Infine, sempre per l’immaginifico Maradei, lo smog è una conseguenza inevitabile della modernità, visto che ha domandato all’assemblea, che lo ascoltava perplessa: “Volevate vivere come 150 anni fa o come oggi?” E poi si è, ovviamente, dato anche la risposta: Io come oggi!

Ora abbiamo capito perché il processo di Firenze si è chiuso in quel modo ….

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito