MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

MILANO: CERCHIA DEI BASTIONI BLOCCATA DALLE AUTO

31 Gennaio 2011


COMUNICATO STAMPA DEL 31-01-11

 

MILANO: CERCHIA DEI BASTIONI BLOCCATA DALLE AUTO

 

SMOG ALLE STELLE: IL CODACONS CHIEDE IL BLOCCO TOTALE DELLA CIRCOLAZIONE

 

ECOPASS: UN FALLIMENTO!

 

Questa mattina la circonvallazione della Cerchia dei Bastioni di Milano è una coda unica. Le auto, non potendo entrare nella zona Ecopass, stanno cercando di aggirare l’ostacolo e girano in tondo, inquinando ed intasando la città.

“E’ evidente che se si impedisce alle auto di entrare nel centro città, ma gli si consente di girargli intorno, l’inquinamento non solo non diminuisce, ma aumenta. Chi abita lungo la circonvallazione della Cerchia dei Bastioni da questa mattina è come se stesse in una camera a gas. Per questo chiediamo il blocco totale della circolazione” ha dichiarato il presidente del Codacons, Marco Donzelli.

“Le auto ferme in coda stanno avvelenando i milanesi. Se non si blocca in modo totale la circolazione dei veicoli, di tutti i veicoli ed in tutta la città, nemmeno dopo 18 giorni di superamento consecutivi, ci domandiamo quando si deve fare” si è chiesto Donzelli.

“I dati dell’inquinamento del 2011 dimostrano che la lotta allo smog non è nemmeno iniziata e che il Comune di Milano, una volta introdotto l’Ecopass, si è illuso che questo potesse bastare, snocciolando previsioni di riduzione dello smog fantasiose. L’Ecopass potrà funzionare solo a tre condizioni: se ci sarà un suo raddoppio e le auto saranno stoppate anche all’ingresso delle città,  all’altezza dei parcheggi di corrispondenza, se varrà per tutti i veicoli, anche gli euro 5, e, terzo, se verrà trasformato da pollution a congestion charge. Altrimenti meglio fare le targhe alterne sempre, come proponiamo da anni” ha concluso Donzelli.

 

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito