MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

FERROVIE A RISCHIO BLOCCO

24 Giugno 2000


Il Codacons è intervenuto sul pericolo legato all’inquinamento acustico. Da due anni infatti Ministero dei Traposti, Ministero dell’Ambiente e FS si palleggiano le responsabilità sul piano di risanamento delle tratte a rischio. Non esiste dunque solo un caso Malpensa per i rischi connessi all’inquinamento acustico vicino ai centri abitati dovuto al passaggio degli aerei ma numerosissimi casi legati a centinaia di centri abitati ubicati vicino i tratti ferroviari. Oltre 2000 i tratti a rischio che attendono un piano di bonifica immediato. Il Codacons si è mosso rivolgendosi agli organi competenti, nell’ordine: Ministero dell’Ambiente, Ministero dei Trasporti e FS. Dopo l’intervento dell’associazione è partito da parte delle FS s.p.a. un piano di risanamento acustico della rete ferroviaria per 150 tratti. Ecco tre aspetti per determinare se il centro abitato è a rischio: A) I CENTRI ABITATI DOVE C’E’ PASSAGGIO DI ALMENO 100 TRENI DURANTE LA GIORNATA; B) I CENTRI ABITATI UBICATI AD ALMENO 20 METRI DAI BINARI; C) I CENTRI AD ALTA’ DENSITA’ ABITATIVA; Le FS informano che i primi tratti da risanare saranno quelli definiti ?ricettori particolarmente sensibili? nei tratti più vicini a: scuole, ospedali, case di cura e di riposo. Il censimento delle Fs ha identificato 2100 ricettori a rischio inquinamento. Dovranno essere investiti circa 150 miliardi così come previsto dal Piano Straordinario approvato con il 2° Addendum al Contratto di Programma ?94-2000. I cantieri per i primi 150 tratti saranno aperti entro il 2001. Ecco alcune delle tratte ferroviarie ?particolarmente sensibili?: Linea Bologna-Lecce, nodo a rischio Ancona; Linea Bologna ? Lecce, nodo a rischio Bari; Linea Bologna ? Milano, nodo a r. Bologna; Linea Bologna ? Venezia, nodo a r. Bologna, Ferrara, Reggio Emilia, Modena, Castelmaggiore, Poggio Renatico Galliera; Liena Ferrara ? Rimini, nodo a r. Bologna, Igea marina, Bellaria; Linea Firenze ? Bologna, nodo a r. Firenze scalo, Le Piaggie, Rifredi; Linea Genova ? Roma, nodo a r. Livorno, Ardenza, Cascina, Pisa; Linea Roma- Firenze, nodo a r. Arezzo, Le Capanne, Olmo, Pescaiola, Figline Valdarno; Queste solo alcuni dei centri a rischio, un pericolo che, ricordiamo, investe tutta l’Italia.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito