MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

– EQUITALIA: SENTENZA CODACONS SU PRESCRIZIONE MULTE

18 Luglio 2014


CODACONS (Coordinamento di associazioni per la tutela dell’ambiente e dei diritti di utenti e consumatori)
COMUNICATO STAMPA

18/7/2014
— EQUITALIA: SENTENZA CODACONS SU PRESCRIZIONE MULTE

— CREDITI DEL 2005 PRESCRITTI MA COMUNQUE RICHIESTI NEL 2013: CONDANNATA EQUITALIA E IL COMUNE DI CORSICO


— SENTENZA DEL GIUDICE DI PACE DI MILANO SULLA PRESCRIZIONE DELLE MULTE PRESE IN AUTO

— APPELLO AI SINDACI: NON GRAVATE SUI CITTADINI CON RICHIESTE GIA’ PRESCRITTE

 

 


Equitalia e il Comune di Corsico sono stati condannati a risarcire all’istante, 330 euro, per aver richiesto un pagamento di una cartella riguardante una multa già prescritta.
Ma quanti sono gli utenti che pagano pur non dovendo?
Può la Pubblica Amministrazione beffarsi delle regole e chiedere dopo anni e anni un pagamento già prescritto?
Il caso del socio del Codacons è emblematico; una multa del 2005 di cui è stata richiesto il pagamento nel 2013.
Commenta Marco Maria Donzelli, presidente Codacons: “Uno scandalo, come può instaurarsi fiducia tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione con modelli di questo tipo?”
Il Codacons ha uno sportello per coloro che sono iscritti all’Associazione , codacons.milano@libero.it,  per far fronte a eventuali problematiche riscontrate sull’argomento.
La prescrizione della cartella Equitalia può essere sempre fatta valere, anche trascorsi i termini di 60 giorni valevoli per il ricorso avverso la cartella.


Ufficio Stampa Codacons 393/9803854

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito