MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons su “Zone 30” e incidenti mortali

1 Dicembre 2021


Comunicato Stampa

Cronaca Milano e Lombardia

Mercoledì 1 Dicembre 2021

LE “ZONE 30 KM/H” AUMENTANO LE CHANCE DI SOPRAVVIVENZA DI UN PEDONE IN CASO DI INCIDENTE DI ALMENO 6 VOLTE SE INVESTITO

CODACONS: DIMOSTRAZIONE CHE E’ NECESSARIO IMPORRE IL LIMITE DI VELOCITA’ IN TUTTA MILANO A TUTELA DELLA VITA UMANA
PRONTO DOSSIER DA PRESENTARE ALL’ASSESSORE AI TRASPORTI DEL COMUNE DI MILANO – INSIEME POSSIAMO SALVARE DELLE VITE
Cronaca Milano e Lombardia: è di ieri l’ennesima tragica notizia che abbiamo dovuto leggere sui quotidiani lombardi, ovvero il decesso di un uomo di 53 anni, in bicicletta travolto, investito e trascinato per diversi metri da un’automobile.
Ogni giorno non possiamo fare a meno di leggere notizie simili, che si ripetono quasi fossero diventate purtroppo routinarie, senza che però si riesca davvero a fare la differenza.
I dati parlano chiaro, con una velocità di 30 Km/h (quella che Codacons chiede che da anni venga attuata almeno nella città di Milano) le possibilità di sopravvivenza per un pedone investito rispetto ad un impatto a 50 Km/h aumentano di almeno 6 volte – afferma il Presidente del Codacons, Marco Donzelli – una differenza che può salvare migliaia di vite ogni anno e che può fare davvero la differenza per tantissime famiglie, costrette a convivere con i postumi drammatici di un incidente mortale. 
Siamo felici che il Comune di Milano, nella persona dell’assessora Arianna Censi, abbia accettato di incontrarci per discutere assieme di quelle che potrebbero essere le migliori soluzioni possibili per la nostra città. Prepareremo un dossier nel quale evidenzieremo tutti i possibili vantaggi dell’introduzione di una zona a velocità di 30 Km/h nella città di Milano sotto molteplici profili: inquinamento acustico, atmosferico, numero di incidenti stradali e soprattutto diminuzione del numero di vittime, tra pedoni, ciclisti, motociclisti ecc.”
Ufficio Stampa Codacons Lombardia: 346/6940183
consulenze@codaconslombardia.it – 02/29419096

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito