MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

Codacons su Robinho Cassazione conferma condanna – subito estradizione in Italia

20 Gennaio 2022


 COMUNICATO STAMPA
Cronaca Milano e Nazionale
Giovedì 20 Gennaio 2022
EX CALCIATORE DEL MILAN ROBINHO: CASSAZIONE CONFERMA CONDANNA A 9 ANNI PER VIOLENZA SESSUALE DI GRUPPO
CODACONS: RIBADIAMO LA RICHIESTA AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DI PROCEDERE CON LA RICHIESTA UFFICIALE DI ESTRADIZIONE, SIA FATTA GIUSTIZIA VERSO LA VITTIMA
Cronaca Milano e Nazionale: la Corte di Cassazione ha messo definitivamente la parola fine alla macabra vicenda che coinvolge l’ex calciatore del Milan, Robinho, confermando la condanna comminata in Appello a 9 anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo.
I fatti, avvenuti il 22 gennaio 2013 in una discoteca di Milano ai danni di una ragazza di 23 anni, sono stati pesantemente descritti dai Giudici nelle sentenze, come brutali, denotando un particolare disprezzo verso la vittima.
Codacons: “La sentenza dimostra la natura del reato particolarmente odioso e violento dell’ex calciatore rossonero per cui crediamo sia arrivato il momento di fare finalmente giustizia – afferma il Presidente dell’Associazione Marco Donzelli – Robinho non ha mai scontato un solo giorno di prigione per lo spregevole reato che ha commesso sul territorio italiano; è il momento per mostrare rispetto verso la giustizia italiana e verso la vittima di violenza.

Chiediamo che il Governo italiano si faccia sentire, per tramite del Ministero della Giustizia e chieda formalmente l’estradizione, affinché l’ex calciatore milanista sconti la sua pena in un carcere italiano.”

Ufficio Stampa Codacons Lombardia: 346/6940183
consulenze@codaconslombardia.it – 02/29419096

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito