MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

CODACONS SU PANCHINA CONTRO VIOLENZA SULLE DONNE DISTRUTTA A CESANO MADERNO (MB)


COMUNICATO STAMPA

Cronaca Monza e Brianza

Venerdì 26 Giugno 2020

CESANO MADERNO (MB): DISTRUTTA LA PANCHINA ROSSA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

TOLLERANZA ZERO SULLA VIOLENZA SULLE DONNE. CON L’ENTRATA IN VIGORE DEL CODICE ROSSO PENE PIÙ SEVERE PER IL REATO DI STALKING E MALTRATTAMENTI

CODACONS: “ DENUNCIATE ! NON ABBIATE PAURA. LA VIOLENZA SULLE DONNE È UN FENOMENO DA COMBATTERE E PREVENIRE”.
PER RICEVERE ASSISTENZA CONTATTATE IL NUMERO 02/29419096 OPPURE SCRIVETE AL NOSTRO SPORTELLO info@codaconslombardia.it

Cesano Maderno (MB). Ha avuto veramente una vita brevissima la panchina rossa simbolo contro la violenza sulle donne installata davanti al Municipio. L’altra sera è stata brutalmente distrutta da dei vandali ignoti.
Non è semplice comprendere se sia stato un atto simbolico e volutamente indirizzato su quella panchina o un’azione di totale ignoranza commessa da chi nemmeno poteva immaginare il significato di quella panchina.
Quel che è certo che al momento c’è una panchina spaccata da riparare in una delle piazze più caratteristiche di Cesano Maderno.

Era stata impiantata l’8 marzo scorso, proprio in occasione della Festa della Donna. Il gesto è stato condannato con un messaggio profondo sulla pagina ufficiale del Comune, ecco le parole dell’assessora alle Pari Opportunità Simona Buraschi e della consigliera comunale Sara Spadafora: “Vandalizzare la panchina rossa è un atto doppiamente vergognoso e criminale: è un danno ad un bene della Città ed è una intollerabile offesa per chi crede, lavora e combatte per i valori che questo simbolo rappresenta; ma soprattutto sono le vittime di violenza ad essere umiliate da questo attacco di vandali, che se hanno agito con fine intimidatorio, troveranno un’Amministrazione determinata e pronta a rispondere. Di fatto, invitiamo i responsabili del gesto a contattare l’Amministrazione. Siamo pronte ad un confronto”

Atto gravissimo! Non può e non deve passare un messaggio così profondamente violento. Tante donne combattono ogni giorni contro la violenza sulle donne e questo brutale gesto è paragonabile ad una violenza fisica nei confronti di tutto il genere femminile – commenta il presidente dell’Associazione Marco Maria Donzelli – Ricordiamo inoltre, che il c.d. “Codice Rosso”, ovvero la legge n. 69/2019, ha introdotto nuove misure anti – stalking inasprendo le pene fino a sei anni e mezzo di carcere in difesa e a tutela di tutte le donne che necessitano di assistenza.

Il nostro sportello anti-stalking ha come obiettivo quello di offrire assistenza e sostegno. Non abbiate paura! Chiamate al numero verde 02/29419096 oppure scrivete a info@codaconslombardia.it

Ufficio Stampa: 393/9803854

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito