MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons su Fideiussioni Nulle – Vittoria per i Consumatori

26 Maggio 2022


Comunicato StampaGiovedì 26 Maggio 2022Banche e Consumatori

MILANO: FIDEIUSSIONI PARZIALMENTE NULLE, VIA AI RIMBORSICODACONS: IL TRIBUNALE DI MILANO ADERISCE ALL’INTERPRETAZIONE FORNITA DALLA SEZIONI UNITE DELLA CORTE DI CASSAZIONETUTTI COLORO I QUALI HANNO SOTTOSCRITTO UNA FIDEIUSSIONE POSSONO CONTATTARCI ALL’INDIRIZZO INFO@CODACONSLOMBARDIA.IT E AL NUMERO 02.29419096

Banche e ConsumatoriLa clausola contenuta in un contratto di fideiussione che rende inoperante il limite di 6 mesi previsto dall’art. 1957 cc entro il quale il creditore deve agire contro il debitore principale pena la liberazione del fideiussore è nulla.

La recente sentenza del Tribunale delle Imprese di Milano del 19.01.2022 fornisce una prima applicazione dei principi di cui alla sentenza della Cassazione a Sezioni Unite n. 41994/2021.Il Tribunale, difatti, coerentemente con quanto statuito dalla Suprema Corte, ha stabilito che, in tutte le ipotesi in cui l’istituto di credito ha predisposto una fideiussione con un contratto uguale o simile allo schema prefissato dall’ABI, il contratto bancario è assegnato nullo ed in conseguenza di ciò il consumatore ha diritto alla restituzione di quanto versato alla Banca.Ciò in quanto gli artt. 2, 6 e 8 dello schema ABI contenevano disposizioni che “nella misura in cui sono state adottate tutte le banche associate in modo uniforme” erano in contrasto con la normativa antitrust.Pertanto chiunque abbia garantito in qualità di fideiussore debito principalmente altrui, nella realtà nei confronti di una banca, sarà liberato qualora la banca stessa non abbia agito contro il debito principale nel termine di 6 mesi. Un principio di importanza fondamentale che libera numerosissimi consumatori dagli istituti di credito.Per il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli: “I principi espressi in questa importante sentenza, vanno sicuramente nella direzione che abbiamo sempre auspicato. Ora la loro applicazione nei giudizi pendenti determinerà verosimilmente la liberazione di migliaia di consumatori del giogo delle banche che sono responsabili di aver creato in materia di fideiussioni una vera e propria intesa restrittiva della concorrenza. Per informazioni sul tema, segnalazioni e per ricevere assistenza legale contattare il Codacons all’indirizzo info@codaconslombardia.it o al recapito 02.29419096”.

Contatti: consulenze@codaconslombardia.itUfficio stampa: 346/6940183

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito