MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons su BOOM SEPARAZIONI E DIVORZI SE NELLA COPPIA C’È UN NO-VAX CHE NON VUOLE VACCINARE IL FIGLIO

26 Luglio 2022


COMUNICATO STAMPA

Martedì 26 Luglio 2022

Cronaca Nazionale

BOOM SEPARAZIONI E DIVORZI SE NELLA COPPIA C’È UN NO-VAX CHE NON VUOLE VACCINARE IL FIGLIO

LO DICE UNO STUDIO SUI CASI DI SEPARAZIONE E DIVORZIO CHE IN ITALIA SONO AUMENTATI A CAUSA DEL COVID-19

TUTTI COLORO I QUALI HANNO NECESSITA’ DI INFORMAZIONI O DI TUTELA LEGALE POSSONO CONTATTARCI AL NUMERO 02.29419096 E INFO@CODACONSLOMBARDIA.IT

Lui è contro il vaccino anti-Covid ma lei è a favore. O viceversa. Magari uno dei due ha anche perso il lavoro a causa della pandemia e i problemi di coppia si acuiscono, così la coppia finisce davanti al tribunale.

Purtroppo è un effetto collaterale del covid l’aumento delle richieste di separazione/divorzi che si sta registrando in Italia, dove sono sempre di più i genitori che entrano in crisi quando si affronta il problema della vaccinazione dei figli. Purtroppo infatti la vaccinazione dei figli di coppie già “scoppiate” sta diventando motivo di dissidio al pari delle cause cosiddette classiche. Secondo i dati ad essere maggiormente contrari alla somministrazione del vaccino sono soprattutto gli uomini.
Un tempo si litigava per le vacanze, per la celebrazione dei sacramenti, per la scelta dello sport. In tempo di covid si litiga per il vaccino. Una scelta delicata per la salute del figlio che porta le coppie già in crisi a separarsi.

E’ utile sapere che il genitore favorevole alla vaccinazione può ricorrere al Tribunale per richiedere il consenso al giudice alla vaccinazione del minore
Per informazioni sul tema e per ricevere assistenza legale contattate il Codacons all’indirizzo info@codaconslombardia.it o al recapito 02.29419096.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito