MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

Codacons Pavia su ritardi e disagi Trenord

15 Febbraio 2022


COMUNICATO STAMPA

Cronaca di Pavia

Martedì 15 febbraio 2022

PAVIA: TRENORD, SULLA PAVIA-MILANO DA INIZIO GENNAIO BEN 173 ORE DI RITARDO!

CODACONS: E’ UNA SITUAZIONE CHE LASCIA SENZA PAROLE, DIETRO QUESTI FREDDI DATI CI SONO LE VITE DEI PENDOLARI. BASTA!

Pavia: Più di diecimila minuti da inizio anno. Tradotti in ore: 173. In giorni: quasi una settimana di ritardo già accumulata dai treni sulla linea S13, quella che collega Pavia a Milano. Sono i dati delle rilevazioni indipendenti dei pendolari. Trenord consideri in ritardo un treno che arriva in stazione dopo cinque minuti rispetto all’orario previsto. Ma anche in questo caso i minuti accumulati sono già più di 7 mila: circa cinque giorni, con oltre 809 treni in ritardo. Otto quelli soppressi dall’inizio del 2022 solo sulla Milano Pavia. Solo a gennaio, sono 18 le corse che hanno fatto registrare un ritardo superiore ai 30 minuti, con picchi di sessanta in almeno tre casi. Un quadro a dir poco desolante.

 

Codacons: “Non è l’unica tratta su cui ci sono gravi problemi. Sulla D23 Stradella-Milano le soppressioni dal 2022 sono 75, e dati analoghi si registrano anche in altre tratte della provincia. Sulla D25 Milano-Alessandria i treni cancellati sono 242, 690 quelli in ritardo. Il problema che Trenord finge di ignorare è che dietro queste aride cifre ci sono le vite di migliaia di cittadini che ogni giorno scelgono una forma di trasporto sicuramente più sostenibile da un punto di vista ambientale. Fino a quando vorremo continuare a lamentarci dell’emergenza smog senza rendere più efficiente il sistema di traporti pubblici? Per informazioni sul tema e segnalazioni contattare il Codacons all’indirizzo codacons.pavia@gmail.com o al recapito 347.9619322”.

 

 

 

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito