MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons Novara su montagna di rifiuti in strada privata Concina

17 Marzo 2021


COMUNICATO STAMPA

Cronaca di Novara

Mercoledì 17 marzo 2021

RIFIUTI ABBANDONATI PER PIÙ DI 21 GIORNI IN STRADA PRIVATA CONCINA A NOVARA. DEGRADO E CONDIZIONI IGIENICO-SANITARIE PRECARIE

MONTAGNA DI RIFIUTI, SACCHI NON RACCOLTI E ASSA INCOLPA IL CONDOMINIO: PREGIUDIZIO PER L’AMBIENTE E PER LA SALUTE DEI CITTADINI

CODACONS: “GRAVE DANNO PER L’AMBIENTE. PRESENTIAMO ESPOSTO IN PROCURA E DIFFIDIAMO IL COMUNE ALLA RIMOZIONE IMMEDIATA”

 


Cronaca di Novara. Rifiuti abbandonati per più di 21 giorni nella strada privata Concina, nel quartiere Sant’Agabio. Nonostante le numerose segnalazioni in Comune e al centralino di Assa, l’immondizia rimane abbandonata all’interno del condominio e non viene raccolta da nessuno. Ciò in pregiudizio dell’igiene e della sicurezza dell’area, provocando un grave inquinamento dell’ambiente.

Sulla vicenda interviene Assa S.p.A., il mezzo pubblico addetto alla raccolta dei rifiuti, incolpando il condominio e affermando che lo scempio è imputabile al comportamento non corretto dei condomini consistente nel non rispetto della raccolta differenziata; conseguentemente, Assa afferma che la raccolta non era stata effettuata per questo motivo. Così i rifiuti rimangono abbandonati lì e di certo non fanno una bella mostra, mettendo a repentaglio la tutela dell’ambiente e minacciando la salute dei cittadini.

“Grave il danno all’ambiente in conseguenza dell’inquinamento dell’area circostante. È necessaria l’immediata rimozione dei rifiuti. L’abbandono e il mancato smaltimento di rifiuti provoca l’emissione di sostanze nocive e inquinanti con pregiudizio per l’ambiente e per la salute dei cittadini e l’intervento deve essere immediato” – afferma il presidente del Codacons Marco Maria Donzelli – “Da anni ci battiamo per la tutela dell’ambiente. Per questo motivo presentiamo diffida al Comune di Novara ed esposto in Procura affinché si faccia luce sulla vicenda”.

Ufficio Stampa: 346/6940183

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito