MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons Monza su libretti postali dormienti

14 Luglio 2022


COMUNICATO STAMPACronaca di Monza e della BrianzaGiovedì 14 Luglio 2022 

MONZA: LIBRETTI POSTALI DORMIENTI, OCCHIO A NON PERDERE I VOSTRI RISPARMI. 

CODACONS: ATTENZIONE SOPRATTUTTO ALLE IPOTESI IN CUI LA COMUNICAZIONE DI POSTE NON ARRIVI PER CAMBIO DI RESIDENZA O INDIRIZZO.

 PER ASSISTENZA CONTATTATECI ALLO 02 2940 8196 O ALL’INDIRIZZO codacons.monzabrianza@gmail.com

Monza: Poste Italiane ha avvisato i propri clienti che il 21 giugno 2022 avrebbe estinto tutti i libretti postali che negli ultimi dieci anni (entro il 30 novembre 2021) non sono mai stati utilizzati: i cosiddetti “libretti dormienti”.Passata questa data, il denaro verrà gestito da Consap, società interamente controllata dallo Stato. Ciò significa che quel denaro tornerà quindi in mani pubbliche.L’unico modo per evitarlo è rispondere alla comunicazione di Poste entro 180 giorni oppure effettuare un’operazione, altrimenti il libretto postale verrà estinto. I libretti postali – emessi da Cassa depositi e prestiti ma diffusi da Poste – sono considerati una sorta di salvadanaio, un investimento privo di rischi perché protetto dalla garanzia dello Stato.Il loro successo si deve anche al fatto che col passare degli anni sono stati trasformati da semplice strumento di risparmio a qualcosa di simile a un conto, con la possibilità di versare e prelevare denaro senza costi, anche associando un conto corrente bancario. Ed ora il rischio concreto per molti risparmiatori è veder evaporare per sempre il denaro.

 

Il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli: “C’è un’unica possibilità per evitare di perdere i propri soldi ed è quella di effettuare controlli attenti sui propri libretti postali e accertarsi dell’esistenza di libretti appartenuti a parenti, magari nel frattempo deceduti, al fine di verificare se si tratta di un prodotto che negli ultimi 10 anni abbia subito o meno movimentazione e possa quindi essere o meno considerato “dormiente”. Tali controlli sono opportuni in caso non si riceva da parte di Poste Italiane nessuna comunicazione specifica, al fine di non correre il rischio di perdere i propri risparmi o comunque di dover ricorrere a procedure di rivendicazione del contenuto dei libretti, che verranno spostati in un Fondo Consap del ministero dell’Economia. Per informazioni sul tema, segnalazioni e per ricevere assistenza contattare il Codacons allo 02 2940 8196 o all’indirizzo codacons.monzabrianza@gmail.com.”

Ufficio Stampa: 346/6940183

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito