MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

Codacons Monza su Centro Style di Desio

2 Novembre 2022


COMUNICATO STAMPACronaca di Monza e della BrianzaMercoledì 02 Novembre 2022 CENTRO STILE DI DESIO: OLTRE TRENTANNI DI ABBANDONO E INCURIATANTE PROPOSTE MA NULLA DI FATTO: ORA I RESIDENTI DI PIAZZA GIOTTO ATTENDONO RISPOSTE CONCRETECODACONS DIFFIDA IL COMUNE DI DESIO: NECESSARIO DISPORRE L’ABBATTIMENTO DEL PALAZZO, ORMAI LUOGO DI DEGRADO E SPACCIO

Dagli anni ‘60 a inizi anni  ‘90, il «Centro Stile» è stato uno dei simboli del Made in Brianza, tra i settori trainanti dell’intero Made in Italy e, per lungo tempo, il centro espositivo per l’arredamento più grande d’Europa.Tuttavia, alla chiusura definitiva della struttura hanno fatto seguito decenni di abbandono e degrado, che non passano certo inosservati a causa dell’imponenza dell’immobile.I residenti però sono stanchi di anni di attesa e false promesse, senza interventi concreti da parte dell’amministrazione di Desio.Stanchi di non essere ascoltati, i residenti del quartiere di San Giorgio a Desio si sono ritrovati in piazza Giotto, al fine di protestare per lo stato di degrado e di incuria in versa il quartiere. Al quotidiano primamonza.it, qualcuno chiede un’azione più decisa: “Cosa aspettano a buttare giù il Centrostile? Un ragazzo è morto e nessuno ne parla. Non ne possiamo più”.Nella giornata di ieri, inoltre, sono stati beccati due 17enni nell’ex palazzo del mobile. I residenti di piazza Giotto,  a Desio, sabato hanno avvisato la Polizia Locale, che è intervenuta e li ha sanzionati, dopo aver chiamato i genitori.

Lo stato di incuria che affligge il quartiere è molto grave – denuncia il presidente del Codacons Marco Maria Donzellii rischi per l’incolumità sono notevoli ma gli appelli dei cittadini sono rimasti inascoltati. Il “Palazzo dell’arredamento” è ormai fatiscente e pericoloso per l’incolumità dei cittadini e occorre intervenire subito, abbattendo il palazzo. Per questo – conclude il presidente Donzelli – diffideremo il Comune di Desio affinché si attivi in tal senso e metta in totale sicurezza la zona

Ufficio Stampa: 346/6940183

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito