MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons Lecco su risse in piazza della stazione

5 Luglio 2022


COMUNICATO STAMPA

 

Cronaca Lecco

 

Martedì 5 Luglio 2022

 

SICUREZZA FUORI CONTROLLO A LECCO: ANCORA BOTTE IN PIAZZA DELLA STAZIONE. LANCIATI I SANPIETRINI DURANTE LA RISSA

 

LE RICHIESTE DI PRESIDI FISSI DELLA POLIZIA SONO RIMASTE AD OGGI INEVASE E I CONTINUI EPISODI CRIMINALI RENDONO SEMPRE PIU’ NECESSARIA L’ISTITUZIONE DI STRUMENTI DETERRENTI E DI SICUREZZA

 

CODACONS: “ENNESIMO EPISODIO DI VIOLENZA SENZA GIUSTIFICAZIONI. DIFFIDEREMO L’AMMINISTRAZIONE”

 

 

Sono di nuovo i dintorni della stazione di Lecco a fare da sfondo all’ennesimo episodio di violenza in città: una rissa, secondo le prime informazioni, quella che avrebbe coinvolto più soggetti. Secondo testimonianze raccolte sul posto, la situazione sarebbe degenerata al punto che i contendenti si sarebbero bersagliati con blocchi di porfido sottratti alla pavimentazione di piazza Diaz e lanciati contro gli avversari, col rischio di colpire passanti e auto in transito. Non poco, proprio per questo, è stato lo spavento e la preoccupazione di chi assisteva alla scena.

 

Sul posto si sono mobilitati sia i Carabinieri che la Polizia insieme all’ambulanza della Croce Rossa il cui personale ha prestato aiuto ad uno dei coinvolti.
Le forze dell’ordine si stanno occupandosi di chiarire l’accaduto, ma la cosa più grave è che l’episodio è accaduto a pochi giorni dal ferimento di un 29enne, colpito da una bottigliata in via Volta, non lontano dalla stazione.
Non solo, è di questi giorni la notizia dell’arresto di una 34enne per aver malmenato una ragazza al binario, nel tentativo di toglierle di mano il telefonino.
Gli episodi continuano a sommarsi ormai, così come cresce il disagio di residenti e commercianti stanchi di una situazione che evidentemente necessita di interventi forti.

 

Il bilancio, che poteva essere molto più grave, parla di feriti ricoverati in ospedale, ma il continuo proliferare di fenomeni di questo tipo non può rimanere ancora inosservato.
La sicurezza nel lecchese e’ da tempo compromessa ed è nota a tutti. Le richieste di intervento da parte della collettività rimangono inascoltati nonostante i continui fenomeni criminali e le frequenti aggressioni anche armate. Per questo – conclude il Presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli – diffideremo l’amministrazione affinchè istituisca un potenziamento dei presidi nel centro della città, soprattutto nel week end, delle forze dell’ordine”.

 

Ufficio Stampa: 346/6940183

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito