MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

CODACONS: EMISSIONI DI GAS INQUINANTI NEL GOLFO DEL TIGULLIO

30 Agosto 2022


COMUNICATO STAMPA

Diritto alla salute e alla tutela dell’ambiente

Martedì 30 agosto 2022

NEL GOLFO DEL TIGULLIO E’ STATA UN’ESTATE ALL’INSEGNA DELLE GRANDI NAVI E DELLE LORO EMISSIONI TOSSICHE

ANCHE NELLO SCORSO WEEK END UNA NAVE DA CROCIERA AL LARGO DI PORTOFINO HA EMESSO GAS DI SCARICO CONTAMINANTI L’ARIA DEL GOLFO

IL CODACONS VALUTA LA POSSIBILITA’ DI UNA CLASS ACTION E/O DI AZIONE INIBITORIA PER TUTELARE IL DIRITTO ALLA SALUTE E L’AMBIENTE

Per info contattare lo 02.29419096 o info@codaconslombardia.it

 

Golfo del Tigullio (GE): è stata, e probabilmente sarà ancora, una estate all’insegna dell’aria inquinata per residenti e vacanzieri nel Golfo del Tigullio (GE). Specie nei week end, nelle acque tra Portofino e Santa Margherita Ligure, si sono succedute navi da crociera hanno emesso – indisturbate – colonne di fumo di scarico che hanno invaso le coste.

Trattasi appunto di un fenomeno ripetuto nel tempo e che non accenna ad arrestarsi nonostante le segnalazioni da parte del Codacons.

Quindi, nell’attuale silenzio, una domanda: è forse giusto che le navi alla fonda proseguano per intere giornate ad emettere fumi di scarico tossici che minano la qualità dell’aria e obbligano i turisti e gli abitanti a respirare veleni?

Oltre alla chiara minaccia per la salute vi è il rischio che il turismo ne risenta se le domeniche estive, oltre al caldo e al mare, devono essere condivise con i cattivi odori.

Il Presidente del Codacons Marco Donzelli: “Il fenomeno non accenna ad attenuarsi e nulla cambia nonostante il grido di protesta sollevato. Il diritto alla salute è uno dei massimi diritti che deve essere garantito ai cittadini, cosa che non avviene nel Golfo del Tigullio che nei mesi estivi si riempie di turisti”.

Il Codacons pertanto valuta la possibilità di promuovere una class action e/o un’azione inibitoria alla luce delle eccessive emissioni inquinanti che minano la salute del territorio, delle persone ivi presenti e che alla lunga ledono il turismo locale dal momento che ci paga i servizi è obbligato a respirare aria avvelenata.

Per info contattare lo 02.29419096 o info@codaconslombardia.it

Ufficio Stampa: 346/6940183

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito