MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

Codacons Cremona su voucher sostitutivo del rimborso. Il parere dell’Antitrust.

23 Giugno 2021


COMUNICATO STAMPA

Cronaca di Cremona

Mercoledì 23 giugno 2021

 

CREMONA: GRANDI NAVI VELOCI NEL MIRINO DELL’ANTITRUST.

CODACONS: ANCHE PER IL TRASPORTO VIA MARE LA PRATICA DEL VOUCHER E’ ILLEGITTIMA, GLI IMPEGNI ASSUNTI DAL PROFESSIONISTA PER EVITARE LA SANZIONE LO DIMOSTRANO.

Cremona: L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato aveva aperto una procedura istruttoria nei confronti del vettore Grandi Navi Veloci. In particolare, venivano contestate al professionista una serie di condotte, nello specifico: che a maggio 2020, GNV avrebbe messo in vendita una serie di viaggi sui alcuni collegamenti internazionali da effettuarsi nello stesso mese e nei mesi successivi, nonostante le limitazioni già imposte dalle competenti autorità marocchine, francesi o spagnole a causa dell’epidemia di coronavirus, note alla stessa GNV fin dal precedente mese di marzo. La Società avrebbe inoltre continuato a vendere biglietti per diverse date di maggio e giugno nonostante il governo marocchino avesse autorizzato solo il trasporto merci e non quello passeggeri. GNV avrebbe poi cancellato unilateralmente la maggior parte di questi viaggi, spesso senza dare preavviso o con preavviso intempestivo nei confronti dei passeggeri. Ma soprattutto, veniva contestata la policy di cancellazione adottata da GNV, che non prevedeva la possibilità per il cliente di ottenere il rimborso, ma solo l’offerta di un voucher di valore pari al biglietto e connotato da assai rigide condizioni d’uso. Il professionista in sede di procedimento dinanzi all’Antitrust, ha assunto una serie di impegni volti a scongiurare la sanzione implicitamente ammettendo l’illegittimità delle condotte contestate.

 

Codacons: “Ancora una volta un professionista del settore ammette implicitamente che il sistema dei voucher come architettato nel periodo dell’emergenza, era illegale. Lo sosteniamo da tempo, il voucher come forma obbligatoria in alternativa al rimborso in denaro non è ammissibile ed è una pratica illegittima. Invitiamo tutti i consumatori a contattarci per informazioni sul tema, segnalazioni e ricevere assistenza legale all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito