MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons Cremona su prescrizione biennale bollette

10 Maggio 2022


COMUNICATO STAMPA

Cronaca di Cremona

Martedì 10 maggio 2022

CREMONA: PRESCRIZIONE BIENNALE DELLE BOLLETTE, RICHIESTO UN INTERVENTO DEL GOVERNO.

CODACONS: SONO SEMPRE DI PIU’ LE SEGNALAZIONI DI CONGUAGLI IRREGOLARI E SOSTANZIALMENTE PRESCRITTI. OCCORRE UN INTERVENTO IMMEDIATO E DECISO.

Cremona: Con la legge n. 205 del 27 dicembre 2017 è stato previsto che nei contratti di fornitura di energia elettrica, gas e servizio idrico il diritto al corrispettivo si prescriva in due anni per le fatture con scadenza successiva al 1° marzo 2018 per il settore elettrico, al 1° gennaio 2019 per il settore gas e al 1° gennaio 2020 per settore idrico e che a decorrere dal 1° gennaio 2020 la parte della norma che consentiva di dar rilevanza alla responsabilità dell’utente è stata abrogata con la conseguenza che, per luce, acqua e gas, attualmente non è più possibile applicare il termine di prescrizione quinquennale. Ciò nonostante, in barba alle previsioni legali, questi rigidi termini non sono assolutamente rispettati e la prassi di inviare bollette di conguaglio irregolari è sempre più diffusa. Per questa ragione i consumatori richiedono un intervento del Governo che tuteli maggiormente i consumatori.

 

Codacons: “Le bollette irregolari sono una prassi seguita anche da molti operatori del comparto energetico, che continuano ad inviare ai propri clienti conguagli per anni precedenti in barba alle disposizioni di legge sulla prescrizione biennale. Una pratica commerciale scorretta che vale alle società dell’energia milioni di euro di incassi ogni anno, al punto che i grandi operatori, come rilevato dallo stesso presidente dell’Antitrust, inseriscono le sanzioni dell’Autorità nella voce rischio di impresa: ossia a fronte dei grandi guadagni garantiti dai conguagli irregolari, è più conveniente per le aziende pagare le multe dell’Antitrust. E’ indispensabile un intervento governativo finalizzato ad innalzare le sanzioni che l’Antitrust può erogare nei singoli con l’obiettivo di innalzare la soglia di deterrenza delle sanzioni. Per informazioni sul tema, segnalazioni e per ricevere assistenza legale contattare lo Sportello S.O.S. Energia del Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”.

 

 

 

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito