MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

Codacons Bergamo su vishing

6 Agosto 2021


COMUNICATO STAMPA

Cronaca Bergamo

Venerdì 06 Agosto 2021

ATTENZIONE ALLE TRUFFE: ARRIVA IL VHISHING

TRAMITE UNA SEMPLICE CHIAMATA, FINGONO DI ESSERE LA BANCA E SVUOTANO IL CONTO

ESPOSTO IN PROCURA DEL CODACONS: TROPPE TRUFFE A DANNO DEI CONSUMATORI
PER ASSISTENZA RIVOLGETEVI AL CODACONS ALLO 02.29419096 O ALL’INDIRIZZO codacons.bergamo@gmail.com

Non c’è limite al peggio, soprattutto in questo periodo già difficile a causa della pandemia. E’ infatti arrivata una nuova truffa che, tramite chiamate automatiche o manuali da numeri simili a quelle delle banche (che il cellulare riconosce come tali), ci inducono a rivelare dati del conto corrente o della carta di credito.

Chi chiama, tramite un numero praticamente identico al solito numero conosciuto e utilizzato dalla propria banca, dice di appartenere ad un istituto di credito e riferisce al cliente che la propria carta è stata oggetto di un tentativo di truffa.

Spesso le difese della vittima vengono abbassate dal fatto che la voce dall’altra parte della cornetta è a conoscenza del numero della carta, che nella maggior parte dei casi viene carpito con furti mirati.

Il raggiro inizia con una telefonata tradizionale, da parte di una finta finanziaria: “Crediamo che lei sia rimasta vittima di una truffa durante una transazione con la sua carta di credito. È questo il suo numero di carta di credito?”. Quando si sente che l’interlocutore conosce il numero di carta, si è portati a rispondere “Sì, è questo il numero “.

Viene confermata anche la data di scadenza, nota al telefonista. E si è spinti a rivelare, quasi automaticamente, anche quello che dovrebbe essere taciuto: il codice di sicurezza della tessera.

Codacons esorta tutti coloro dovessero ricevere chiamate di tal tenore ad astenersi dal fornire qualsiasi informazione relativa alla propria carta o conto corrente e annuncia esposto in Procura della Repubblica: troppe truffe a danno dei consumatori.

Si richiede l’identificazione dei colpevoli della vicenda in questione e di attuare una severa punizione ai fini di scoraggiare eventuali future truffe.
Inoltre, tutti coloro i quali sono caduti nella trappola, possono rivolgersi al Codacons al fine di ricevere assistenza e ottenere il rimborso delle somme indebitamente sottratte, contattandoci allo 02.29419096 oppure all’indirizzo codacons.bergamo@gmail.com.

Ufficio Stampa: 346/6940183

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito