MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Codacons Bergamo su allarme droga dello stupro

12 Aprile 2022


COMUNICATO STAMPA

Cronaca di Bergamo

Martedì 12 Aprile 2022

ALLARME DROGA DELLO STUPRO: HA RAGGIUNTO ANCHE LA ZONA BERGAMASCA

QUESTO È QUANTO EMERSO DAI NUMERI DELL’ATTIVITÀ ANNUALE DIFFUSI DALLA POLIZIA DI STATO IN OCCASIONE DEL SUO 170ESIMO ANNIVERSARIO

CODACONS: È UNA SOSTANZA MOLTO PERICOLOSA. OCCORRE INTERVENIRE QUANTO PRIMA PER AUMENTARE I CONTROLLI NEI LOCALI

 

 

Bergamo: È lo stesso Questore Stanislao Schimera a sottolineare la rilevanza di questa nuova droga. “Si tratta dell’unico dato davvero preoccupante in questo nostro bilancio annuale” ha affermato il Questore.

 

Un flacone pari a 637 milligrammi di questa droga ha un effetto sedativo: rende completamente incosciente chi la assume così da agevolare una violenza sessuale. Tale droga veniva sequestrata per la prima volta il 29 settembre ad un 48enne domiciliato in provincia di Bergamo, il quale aveva ricevuto la sostanza tramite un pacco spedito dall’Olanda (Paese in cui la sostanza stessa è legale).

 

Il dato in questione è risultato dalla presentazione dei dati sull’attività per il 170esimo anniversario della Polizia di Stato. Nonostante le forze dell’ordine siano sempre presenti e in continuo aggiornamento, la diffusione della droga dello stupro sta sfuggendo di mano.

 

Per il Presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli: “Il dato fornitoci è allarmante ed evidenzia una situazione inaccettabile, in grado di porre in pericolo la sicurezza dei cittadini più giovani. Servono interventi urgenti da parte del Comune di Bergamo.

 

Diffideremo, pertanto, il Comune ad intervenire immediatamente tramite l’aumento dei controlli nei locali e nelle discoteche e sottoporremo la questione al Ministro competente.”.

 

Ufficio Stampa: 393/9803854

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito