MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

AUTOVELOX SULLA MILANO-BRESCIA: IL CODACONS CHIEDE IL TUTOR

1 Giugno 2011


COMUNICATO STAMPA DEL 1-06-11

 

AUTOVELOX SULLA MILANO-BRESCIA: IL CODACONS CHIEDE IL TUTOR

 

La notizia secondo la quale oltre mille automobilisti sarebbero stati multati sulla A4, la Milano Brescia, per la presenza, all’altezza di Roncandelle, di un autovelox, suscita forte perplessità da parte del presidente del Codacons di Brescia, avv. Lorenzo Grassano.

“Se l’autovelox è opportunamente segnalato, come prevede la legge, non comprendiamo come sia possibile che ci siano stati così tanti multati. Il Codacons nei prossimi giorni verificherà, ad esempio, se sono già state applicate le ultime regole entrate in vigore il 13 agosto 2010 dopo le ultime modifiche al Codice della Strada. In particolare  l’art. 25, comma 2, della L. 120/2010  ha stabilito che  i  dispositivi di rilevamento della velocità, fuori dei centri abitati, non  possono  essere utilizzati o installati ad una distanza inferiore  ad un chilometro dal segnale che impone il limite di velocità.  Inoltre la postazione di controllo deve essere ben visibile  e deve essere segnalata con un apposito cartello almeno 250 metri prima. Invitiamo i consumatori che si ritengono multati ingiustamente a contattare, quindi, la sede del Codacons di Brescia” ha concluso Grassano.

Inoltre il Codacons chiede che l’autovelox sia sostituito con il tutor, un meccanismo molto più efficace nella tutela della sicurezza, oltre che molto più equo, dato che considera la velocità media su un tratto di percorrenza.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito