MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it
02 2941 9096 02 2940 8196 SCRIVICI PRENOTA APPUNTAMENTO

Malasanità


Ottieni il Risarcimento che ti spetta




    Vittima di errore medico? Rivolgiti al Codacons per ottenere il risarcimento che ti spetta

    La malpractice sanitaria, comunemente detta malasanità, si verifica nel momento in cui un soggetto erogatore del servizio medico, come per esempio una struttura ospedaliera o un medico generico o specializzato, non rispetta le linee guida minime per l’assistenza specializzata e quindi provoca danni o lesioni gravi permanenti del paziente.

    Eventi di malasanità possono succedere in caso di una diagnosi errata o di una scelta terapeutica non corretta determinata da un professionista sanitario. Questo spesso provoca un danno al paziente che deve essere risarcito.

    Affidati a Codacons e ottieni il risarcimento che ti spetta!

    Parlaci della tua disavventura con il tuo medico! Una volta che esamineremo il tuo caso e verificata la presenza dei necessari presupposti, i nostri legali ti porteranno al raggiungimento dell’obiettivo, che in questo caso è il risarcimento.

    Se ti sei già chiesto se esiste un modo per essere risarcito: la risposta è si!

    Contattaci

    Grazie alla competenza di professionisti qualificati, il Codacons ti aiuta a identificare i danni della malasanità, con l’obiettivo di dare all’associato una risposta concreta sulla possibilità di ottenere un risarcimento.

    Dalla fondazione dell’associazione, tuteliamo i diritti del malato e difendiamo la sua dignità, attraverso un giusto risarcimento danni in seguito ad un errore medico.

    Chirurgia estetica e risarcimento danni: Cosa fare se il chirurgo sbaglia?

    Ti sei sottoposto ad un intervento di chirurgia estetica e i risultati ottenuti non sono stati quelli sperati?

    Magari, oltre alla restituzione del compenso pagato, vuoi sapere se e come ottenere il risarcimento dei danni subiti, dal momento che, molto probabilmente, in seguito all’operazione, può essersi verificata un’infezione e hai dovuto subire un’ulteriore intervento o dovrai sottoporti ad un nuovo trattamento.

    Vediamo, quindi, in questo articolo cosa far in questi casi e quali sono le condizioni per ottenere un risarcimento danni nei casi di un intervento di chirurgia estetica mal riuscito.

    Affidati a Codacons e ottieni il risarcimento che ti spetta!

    Parlaci dell’accaduto! Una volta che esamineremo il tuo caso e verificata la presenza dei necessari presupposti, i nostri legali ti porteranno al raggiungimento dell’obiettivo, che in questo caso è il risarcimento.

    Se ti stai chiedendo se esiste la possibilità di un risarcimento o di ottenere un rimborso per le spese che hai dovuto sostenere: la risposta è si!

    Contattaci

    Gli interventi di chirurgia estetica sono diventati ormai all’ordine de giorno; molte persone, infatti, uomini e donne, si affidano alle abili mani dei chirurghi per eliminare qualche imperfezione, difetto o per sentirsi meglio con il proprio corpo.
    Accade di frequente, infatti, che se molti interventi ottengono l’effetto sperato, altrettanti si rivelano mal riusciti, trasformandosi in un vero e proprio incubo per il paziente, con conseguenze invalidanti sia sotto il profilo fisico che psicologico.

    Le casistiche più rilevanti, maggiormente soggette a richieste di risarcimento danni per negligenza medica, conseguenti agli interventi di chirurgia estetica, possono riguardare:

    Aumento labbra: Eccesso di volume, errore di proiezione, asimmetria;

    Blefaroplastica: asimmetria, correzione eccessiva o insufficiente o cicatrici troppo evidenti;

    Lifting: cicatrici grossolane, eccessiva o insufficiente tensione cutanea e presenza di asimmetrie;

    Liposcultura: avvallamenti, asimmetrie, caduta di tessuti (per l’eccessivo svuotamento) e buchi;

    Rinoplastica: avvallamenti, irregolarità nella superficie o asimmetrie;

    Risultato difforme da quello prospettato;

    Trapianto capelli: attaccatura innaturale, trapianto cd. “a ciuffi di bambola”, con reimpianto dei capelli a ciuffetti anziché singolarmente.

    Quanto ai danni che l’intervento estetico sbagliato può causare nel paziente, sono molteplici le conseguenze negative che ricadono sul soggetto danneggiato; esse possono  riguardano anche gli aspetti non patrimoniali, quelli cioè che provocano sofferenza interiore o pregiudicano la vita di relazione e le attività sociali e lavorative.

     

    Chirurgia estetica, danni: come essere risarciti?

    Il paziente che subisce dei danni a seguito in di un intervento di chirurgia estetica ha diritto ad essere risarcito.

    Al riguardo, va chiarito anzitutto che, nella maggior parte dei casi, i trattamenti estetici, consistono in operazioni non necessarie, che mirano all’eliminazione di inestetismi e non al ripristino della funzionalità di un organo.

    In quanto tali, dette operazioni devono essere precedute da un’informazione puntuale e dettagliata sui loro concreti effetti migliorativi dell’aspetto della persona.

    Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente.





      Comunicati Stampa Codacons su questi argomenti




      Cerca nel sito