MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

CALDO: PER IL CODACONS FALSI ALLARMI SU RISCHIO BLACK OUT

23 Luglio 2007






Per il Codacons i continui allarmi che vengono lanciati in occasione del gran caldo e dei conseguenti aumenti di consumi energetici, e in base ai quali in Italia si rischierebbero black out dovuti alla carenza di energia elettrica, sono delle vere e proprie ?bufale?.

Si tratta di falsi allarmi dietro i quali si celano interessi milionari, forse pilotati dalla lobby dei costruttori di centrali elettriche, diretti a spaventare i cittadini circa la carenza di energia come conseguenza dell’aumento dei consumi elettrici ? afferma l’associazione ? Basti pensare ai dati sui consumi energetici del 2005 e del 2006, che evidenziano andamenti simili nel periodo estivo e in quello invernale.

Nello specifico:



GENNAIO 2005 ? 28240 GWh

LUGLIO 2005 ? 30.004 GWh

AGOSTO 2005 ? 24.095 GWh

DICEMBRE 2005 ? 28.172 GWh


GENNAIO 2006 ? 29.617 GWh

LUGLIO 2006 ? 31.537 GWh

AGOSTO 2006 ? 24.885 GWh

NOVEMBRE 2006 ? 28.383 GWh



Come si evince da questi dati i consumi estivi risultano in linea con quelli invernali, e per entrambi gli anni i picchi massimi di luglio non si discostano molto dai valori massimi di gennaio.

La carenza di energia, come è stato dimostrato in Sicilia, non dipende dal caldo, ma dalla fatiscenza della rete italiana, e se si dovessero verificare black out elettrici, le responsabilità dovrebbero essere ricercate non nelle elevate temperature nelle città, ma nell’operato e nelle falle del gestore elettrico.

In caso di distacchi dell’energia elettrica, programmati o meno che siano, il Codacons presenterà migliaia di cause di risarcimento dinanzi ai Giudici di pace da parte degli utenti danneggiati.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito