MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

BIMBO ANNEGATO A CATANIA: NON E` UN EVENTO ECCEZIONALE!

27 Luglio 2007






La tragedia del bimbo di due anni annegato in una piscina di un asilo di Catania non è purtroppo un evento raro ed eccezionale. E` bene che i genitori lo sappiano. Da tempo il Codacons lo va denunciando. Sembrerà impossibile ma bastano pochi centimetri d`acqua per fare annegare un bambino molto piccolo. Per questo non bisogna mandare i bambini da soli a fare il bagno. Non si devono lasciare i bambini incustoditi nemmeno vicino alla riva o in piscina o a bordi di una vasca o di una fontana. Nella prima infanzia si verificano spesso casi di annegamento. Il bimbo molto piccolo può annegare anche se lasciato solo per qualche istante dall`adulto (che si è magari allontanato per rispondere al telefono o prendere un oggetto). Per questo se il genitore è costretto ad allontanarsi dovrebbe portarlo sempre con sé, anche a rischio di fargli prendere freddo.
Per chi è al mare, il Codacons ricorda che il bambino spesso è attratto da cose che galleggiano al largo e che dovrebbe sempre indossare i bracciali ed il salvagente. Un ultimo consiglio per i genitori: non sottovalutate le capacità di scalatori dei bambini.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito