MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

AFFITTI: CRESCONO I PREZZI DI QUELLI IN NERO

25 Maggio 2007









Il mercato degli affitti in nero segue di pari passo l’escalation dei prezzi degli immobili, con canoni di locazione che hanno raggiunto cifre record nelle grandi città.

Adoc e Codacons hanno realizzato un’indagine sugli affitti riservati agli studenti fuori sede, raccogliendo i tanti annunci pubblicati sulle riviste specializzare o affissi nei pressi delle università italiane.

Considerando le quotazioni medie relative all’affitto di una stanza singola in zona adiacente alle università, nel 2007 si registrano i seguenti canoni:



MILANO: da 400 a 600 euro

TORINO: da 300 a 500 euro

MODENA: 300 euro

PAVIA: da 350 a 450 euro

VENEZIA: da 400 a 550 euro

BOLOGNA: da 350 a 450 euro

PERUGIA: da 250 a 350 euro

FIRENZE: da 300 a 500 euro

ROMA: da 350 a 650 euro

NAPOLI: da 280 a 350 euro

SALERNO: da 200 a 300 euro

AGRIGENTO: da 180 a 280 euro

PALERMO: da 150 a 300 euro

BARI: da 150 a 300 euro

COSENZA: da 100 a 200 euro







Le città del Sud Italia ? spiegano Adoc e Codacons ? hanno fatto registrare quotazione stabili rispetto al 2006, mentre nel centro e nel nord Italia si sono registrati aumenti medi nell’ordine del 5%, che raggiungono picchi del 10% se si considerano le sole città di Roma e Milano, dove peraltro i prezzi degli affitti sono assai più elevati rispetto al resto d’Italia.

Le camere doppie invece, in tutte le località universitarie considerate, sono locate ad un canone inferiore di un quarto rispetto a quello praticato per le camere singole.

Gli affitti in nero rappresentano non solo una piaga che danneggia gli studenti, costretti a sottostare a tariffe folli applicate speculando sullo stato di necessità degli stessi ? affermano Adoc e Codacons ? ma configurano veri e propri reati di natura fiscale, in quanto eludono le tasse sulle locazioni.

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito