MENU
Viale Gran Sasso 10 - 20131 Milano
02 2941 9096 / 02 2940 8196 info@codaconslombardia.it

Abbonamenti, c’e’ l’accordo ma viene subito contestato Le associazioni dei consumatori: “Aumenti eccessivi”

28 Dicembre 2008


 GENOVA Accordo tra Regione e Trenitalia per gli abbonamenti Intercity ed Eurostar, al termine di un incontro, ieri, nella sede della Regione, tra l’assessore ai Trasporti Enrico Vesco e il direttore della Direzione trasporti regionale Silvano Roggero. Vesco e Roggero si erano incontrati anche la vigilia di Natale, ma i dettagli sono stati definiti in mattinata. «Dal 31 dicembre – spiega Vesco – sarà disponibile nelle biglietterie il titolo di viaggio Carta Tutto Treno Liguria. Questa tessera, con validità dal 1 gennaio 2009, consentirà ai cittadini residenti in Liguria e possessori di abbonamento a tariffa regionale e sovra-regionale, sia mensile che annuale, di accedere anche ai treni classificati Eurostar City, InterCity e InterCity-plus». «Quando Trenitalia ci aveva annunciato la volontà di non vendere più gli IC pass e di escludere la possibilità di un abbonamento integrato che permettesse di utilizzare sia i treni Intercity, sia quelli regionali – ha detto Vesco – ci siamo subito mossi per tutelare i pendolari e per incentivare il trasporto pubblico su ferro. L’accordo, sulla base di un intervento della Regione che ha messo a disposizione 600 mila euro, garantisce ai nostri abbonati la possibilità di usufruire di tutti i tipi di treni a un prezzo ragionevole». Il nuovo titolo di viaggio, con una validità di 12 mesi, riporterà il nome del titolare, sarà venduto al prezzo di 150 euro per i percorsi fino a 100 Km e 250 euro per quelli superiori, con origine o destinazione del viaggio in Liguria. Il titolo sarà valido per il percorso per cui è stato emesso l’abbonamento regionale a cui è abbinato, e sarà disponibile solo per la seconda classe. La Carta sostituirà le tessere IC Pass, sia semestrali che annuali, che non verranno quindi più distribuite, e le Carte di ammissione. Le attuali carte IC Pass mantengono comunque la validità per accedere ai servizi Intercity ed Eurostar City fino alla loro naturale scadenza. «Abbiamo inoltre raggiunto – ha concluso l’assessore – un accordo a favore dei pendolari che hanno necessità di muoversi su tratte regionali o sovra-regionali solo per pochi mesi. Per costoro sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento mensile InterCity o Eurostar City e, con l’onere aggiuntivo del 5% utilizzare anche convogli regionali». Diverse associazioni di consumatori, rappresentate da Furio Truzzi, hanno contestato l’accordo.  In una nota le associazioni (Acu, Adiconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Lega Consumatori e Movimento Difesa del Cittadino) criticano il rincaro delle tariffe sancite dall’accordo: «Tutto – si sottolinea in una nota – per viaggiare comodamente in piedi sugli intercity nel tentativo di arrivare in orario al lavoro. Siamo contro questi aumenti ingiustificati non dovuti a nessun miglioramento e chiediamo che siano interamente assorbiti dal contratto di servizio. Chiediamo al presidente Burlando di intervenire e bloccare gli aumenti».
 

Compila il form qui sotto inserendo i dati richiesti così da essere contattato in tempi rapidi da un nostro assistente legale.





    AGGIORNAMENTI IN PRIMO PIANO:

    Partecipa alle nostre battaglie, fai valere i tuoi diritti!

    Cerca nel sito